Quanto sono importanti i Teraflops e perché

Nello scorso articolo abbiamo visto insieme cosa sono i TFLOPS e come funzionano ma quanto sono importanti i Teraflops e soprattutto perché? La next-gen si sta avvicinando e due sono i grandi cavalli di battaglia dei team marketing, i Teraflops ed il Ray Tracing. Due termini largamente usati ma poco conosciuti.

Capito di cosa stiamo parlando è arrivato il momento di vedere quale impatto potrebbero avere i Teraflops sulle console di nuova generazione.

Quanto sono importanti i Teraflops?

Tanto ma non troppo. Presi da soli non ci danno nessuna indicazione circa la potenza grafica di una macchina. Sono un po’ inutili se vogliamo. Affermare che la console x avrà n° Teraflops non vuol dire molto, ma facciamo un esempio più chiaro prendendo un caso analogo.

Le fotocamere e i telefoni hanno in comune i Megapixel ma questi non sono indicativi della potenza di una macchina. I team marketing, soprattutto quelli legati al mondo della telefonia mobile, calcano la mano sul numero di Pixel, alludendo al fatto che più Megapixel uno smartphone possiede migliori sono le foto. Non funziona però così, è un insieme di elementi che determina la bontà di un’immagine. Lo stesso discorso deve essere applicato ai videogiochi, i soli Teraflops non sono indicativi, vanno presi in considerazione insieme ad altri elementi.

Nonostante questo, anche se presi da soli, i Teraflops possono dare un’idea circa la potenza grezza di una console.

Quanto sono importanti i Teraflops quindi per la next-gen?

Parecchio, abbastanza da potersi aspettare un passo avanti notevole dei titoli. Qualche settimana fa abbiamo parlato di quelli che riteniamo essere due dei pilastri della nuova generazione: la fisica e l’illuminazione. Tra le tante cose abbiamo affermato che la potenza delle console correnti ha impedito agli sviluppatori di far progredire come avrebbero voluto questi due aspetti, costringendoli a concentrarsi sul altri punti. Ora, grazie ad una maggiore potenza, a più Teraflops insomma, ogni casa di sviluppo potrà spingere il piede sull’acceleratore e provare ad inserire non solo più elementi a schermo ma anche nuovi effetti, nuove feature. Come sempre però più potenza non vuol dire necessariamente più qualità, o almeno non è detto.

Il futuro però è quantomai radioso, dobbiamo solo portare pazienza e lasciare agli sviluppatori il tempo di lavorare.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.