Come cambiare i DPI del mouse su Windows 10

Il cuore del gaming su PC risiede nell’enorme possibilità di personalizzazione e customizzazione non solo dei componenti ma anche delle impostazioni. Il mouse non fa certo eccezione. Nello scorso articolo vi abbiamo parlato dei DPI, spiegandovi per filo e per segno cosa sono e come funzionano, oggi con questo articolo vogliamo compiere il passo successivo: capire come impostare i DPI del mouse.

Volendo fare un piccolo recap prima di partire, i DPI o Dots per Inch non sono altro che l’unità di misura con la quale è possibile regolare la sensibilità del mouse. Più il valore è alto più sono rapidi i movimenti del cursore. Come detto però nel precedente articolo un valore corretto non sempre coincide con un valore alto. Quindi andiamo a vedere come impostare i DPI del mouse.

Come cambiare i DPI

Esistono due metodi per impostare i DPI, il primo prevede l’utilizzo dell’apposito pulsante posto sul mouse, che non tutti hanno, il secondo attraverso le classiche impostazioni. Procediamo un caso alla volta partendo dalla modifica dei DPI dalle impostazioni.

Modificare i DPI dalle Impostazioni

Metodo ovviamente più comune rispetto a quello che andremo a vedere più avanti, la modifica della sensibilità del mouse dalle impostazioni di Windows 10 si articola nei seguenti passaggi:

  • Aprite il Pannello di Controllo.
  • Passate da “Visualizza per: categoria” a “Visualizza per: icone grandi”.
  • Cliccate sull’icona del mouse e aprite la finestra delle proprietà.
  • Cambiate finestra e recatevi in “Opzioni puntatore”.
  • Nel riquadro dedicato al movimento potrete regolare la velocità del puntatore.
  • Rimuovete la spunta per aumentare la precisione del puntatore. Questo punto consideratelo opzionale.
  • Testate la velocità del mouse da voi selezionata prima di confermarla.

Se vi steste chiedendo perché vi abbiamo consigliato di togliere la spunta, dovete sapere che questa opzione causa l’aumento e la diminuzione di velocità a seconda di quanto velocemente si muove il mouse. Se normalmente ci sentiamo di consigliarne l’utilizzo, per giocare riconosciamo che non è il massimo.

Cambiare i DPI dal mouse

Il secondo metodo utile per cambiare i DPI del mouse come detto prevede l’utilizzo di quello che viene anche chiamato on-the-fly dpi button. Se possedete un mouse munito di questo pulsante allora date un’occhiata a questa procedura:

  • Individuate il pulsante sul mouse. Generalmente è situato sul dorso.
  • Premetelo per cambiare i DPI.
  • Il display LCD vi mostrerà le nuove impostazioni.
  • Verificate la modifica, ripetete se necessario.

Come potete vedere questo secondo metodo è di gran lunga il più veloce, semplice ed immediato. Non tutti i mouse però sono provvisti di questa funzione. Ad ogni modo, questi sono i due metodi per cambiare i DPI del mouse, speriamo di essere stati chiari ed esaustivi nel spiegare tutti i passaggi da effettuare. Nel caso in cui doveste avere dubbi o domande scriveteci qua sotto nei commenti.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.