Le gang di Cyberpunk 2077: Voodoo Boys

Una gang di pazzi potrebbe essere la giusta definizione dei Voodoo Boys di Cyberpunk 2077. Ma un semplice aggettivo non può descrivere la crudeltà di questa banda che utilizza il terrorismo per sottomettere tutto e tutti. Una delle poche a essere considerata un pericolo dall’intero NCPD (Night City Police Department).

Il terrore dei Voodoo Boys

Le vicende che ruotano intorno ai Voodoo Boys di Cyberpunk 2077 fanno accapponare la pelle. Si pensa infatti che tali figure, facilmente riconoscibili da piercing d’osso, dai caratteristici tattoo, dalle piume e dalle “biosculture”, uccidano per divertimento. Non c’è una casistica, né tanto meno uno schema in queste uccisioni. Semplicemente i Voodoo Boys sono guidati dalla pazzia di soggiogare le ignare vittime smembrandole e utilizzandole le parti per strani rituali.

Gli atti intimidatori con il sangue di gallina sull’uscio della porta di casa sono quindi una rarità per i Voodoo Boys, così come accogliere nuovi affiliati. I più vengono reclutati tramite lo spaccio di sostanze illegali, sebbene siano alla stregua di “schiavi” della gang e non veri e proprio membri. La maggior parte di loro proviene tuttavia da “normali” ragazzi di strada che si fanno prendere dalla spirale di riti e crudeltà della gang di Cyberpunk 2077, i quali vengono selezionati e trasformati poco a poco in Voodoo Boys. Nonostante il nome della gang non manca la presenza femminile, benché le donne che ne fanno parte siano le più agguerrite in quanto devono dimostrare il doppio della crudeltà degli uomini per farsi accettare.

La nostra base è ovunque

“Sadici e senza pietà uccidono, torturano, rapiscono per qualsiasi motivo o per nessuno apparente”. Questi sono i Voodoo Boys. Gli stessi che non si sono mai fatti fregare da personalità esterne che volevano infiltrarsi nella gang per scoprirne i segreti. Due giornalisti, o “medias”, sono finiti sottoterra per la loro curiosità e questo è servito da deterrente per tutti gli altri curiosi sulle usanze delle gang.

Gli incontri importanti vengono svolti sempre in luoghi diversi, scelti di volta in volta. Anche questo ha contribuito a mantenere la gang al sicuro dalla giustizia e da altre potenziali bande rivali, in quanto non c’è un luogo “simbolo” da poter demolire per ripicca verso i Voodoo Boys di Cyberpunk 2077. Si vocifera tuttavia che diversi affiliati si possano incontrare in un ex bar per motociclisti presso lo Hababas, dove tengono in riga commercianti e cittadini con il loro terrorismo.

I Voodoo Boys nel 2077

Attualmente i Voodoo Boys sono cambiati, lasciando la veste del terrore per un profilo più basso. Nell’epoca di V i Voodoo Boys sono una gang votata alla conquista del mondo virtuale, piuttosto che interessata a spadroneggiare smembrando il primo che capita. Anche l’aspetto è cambiato lasciando da parte ossicini e piercing, per cyberware avanzati. Il loro scopo è quello di liberare le IA senzienti di Night City, rinchiuse dientro il Blackwall, e utilizzarle per i proprio scopi (o essere usati a loro volta).

I Voodoo Boys bazzicano nelle strade di Pacifica, affiancati da altre gang come gli Animals, dei quali vi abbiamo parlato nel nostro approfondimento sulle bande.

La recente demo di fine agosto ha visto poi i Voodoo Boys presi nella loro crociata contro il BlackWall e supportati dallo stesso V, protagonista di Cyberpunk 2077. Per quanto riguarda il loro leader, i Voodoo Boys come gli Animals si fanno guidare da una donna, la fredda e calcolatrice Brigitte con il suo fidato braccio destro Placide, che incute timore con la semplice presenza.

Quella dei Voodoo Boys è una gang controversa, una banda che ha lasciato completamente da parte i vecchi costumi e riti di terrore per concentrarsi sulla conquista del mondo virtuale e delle proprie IA senzienti. Solo il tempo potrà dirci se tale banda è degna di fiducia negli intrichi di potere di Cyberpunk 2077 o la pazzia omicida imperversa ancora tra di loro assopita.

Fonte: Cyberpunk Wiki

Avatar

Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.