Calo di prezzo per PS Now ed esclusive PS4 in arrivo

Calo di prezzo per PS Now ed esclusive PS4 sulla piattaforma, queste sono le due più grandi novità del mese di ottobre. Sony tende le orecchie al pubblico e finalmente ascolta l’utenza: due dei problemi di PlayStation Now sono stati finalmente risolti. Tutti felici e contenti? Ni, la direzione è senz’altro quella giusta ma PlayStation può e deve fare di più. Vediamo perché.

Calo di prezzo per PS Now

Uno dei principali problemi del servizio di gaming in streaming di Sony era proprio il prezzo, troppo elevato per molti, soprattutto se rapportato all’offerta. Dal primo di ottobre però le cose cambiano e lo fanno per il meglio, si passa da:

  • Da 15 euro mese a 9.99
  • Da 100 euro all’anno a 99.99 €

Si aggiunge inoltre una terza opzione di abbonamento che è quella trimestrale. Al costo di 24.99 € è infatti possibile usufruire del servizio per 90 giorni. Il calo di prezzo di PS Now tanto richiesto dagli utenti PlayStation è finalmente arrivato.

Esclusive PS4 su PS Now

Il secondo grande problema che è stato risolto, seppur parzialmente e dopo vi spieghiamo perché, è quello delle esclusive. Il Now ad oggi vanta il catalogo più ampio di tutti in termini di giochi, quasi 800, ma fino al 30 settembre non c’era ombra delle esclusive PS4. Dal primo di ottobre però le cose sono cambiate e i pezzi da novanta sono scesi in campo:

  • InFamous: Second Son
  • Uncharted 4: la Fine di un Ladro
  • GTA 5
  • God of War

Questi quattro titoli potranno essere giocati per 3 mesi, dal 1o ottobre 2019 al 2 gennaio 2020. Ogni mese, inoltre, verranno aggiunti una manciata di giochi di successo su PS Now per un periodo di tempo limitato.

Nella giusta direzione

Il calo di prezzo di PS Now e l’aggiunta delle esclusive PS4 al catalogo sono due aggiornamenti molto importanti per il servizio, ma bisogna ammettere che la volontà di tenere giochi come God of War soltanto per 3 mesi sulla piattaforma è quanto mai discutibile se si pensa che questi non vengono nemmeno inseriti sul Now in contemporanea con l’uscita, come succede nel caso della concorrenza.

Ad ogni modo la direzione è quella giusta, Sony ha ascoltato il feedback degli utenti e modificato PS Now di conseguenza. Il prossimo passo speriamo sia l’aumento della qualità in streaming, giocare God of War in 720p fa male all’animo.

Detto questo, se foste interessati al servizio su PS4 o PC vi invitiamo a leggere le nostre guide e articoli dedicati.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.