Problema Pass Battaglia: Fortnite 2 sotto i riflettori

Alt! C’è un problema con il Pass Battaglia di Fortnite Capitolo 2 e purtroppo non è un problema che è possibile tralasciare. Dopo avervi esposto l’ipotesi che la stagione 1 potrebbe essere più corta del normale, fatto che di per sé spingerebbe l’utenza a giocare di più per raggiungere il livello 100, torniamo a parlare del Battle Pass, calcolatrice alla mano, per parlare di un problema forse ben maggiore.

Il problema del Pass Battaglia

Facendo un rapido calcolo, a causa del nuovo sistema del Pass Battaglia introdotto con il Capitolo 2, per arrivare al livello 100 ci vorrebbero almeno 300 ore di gioco. Un problema al Pass Battaglia di Fortnite 2 che, se confermato, potrebbe impedire a diversi giocatori di sbloccare tutte le ricompense. Un problema che spingerebbe molte persone a mettere mano al portafogli per acquistare livelli e raggiungere il livello 100 pur di non perdere le restanti ricompense.

A gettare benzina sul fuoco c’è poi il nuovo motto di Epic Games, introdotto proprio con quest’ultimo aggiornamento, ovvero: “meno grind, più divertimento“. Tutto il contrario di quanto accadrebbe se questo fatto si rivelasse vero.

Va fatto notare però che prima del Capitolo 2 e del rifacimento del Pass Battaglia questo problema non è mai emerso. Salvo non ci si assentasse per diverse settimane era possibile raggiungere il level cap tranquillamente, il che rendeva molto più digeribile la presenza di determinate micro transazioni come l’acquisto dei livelli.

Al di là di questo problema al Pass Battaglia, Fortnite Capitolo 2 sta al momento dividendo giocatori e influencer. Ci sono persone come Ninja che lo amano e che ne sono rapiti, e ci sono persone come Tfue che lo reputano ingiocabile per via di nerd, death zone e altri problemi minori che minano la giocabilità e l’esperienza. Voi che opinioni avete in merito? Questo nuovo Fortnite vi sta piacendo o i problemi sono realmente insostenibili?

Fonte: Epic Games.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.