FiveM: come risolvere il bug delle texture di GTA 5

Vi sarà capitato che in alcuni server della mod Role Play FiveM di GTA 5 abbiate riscontrato il bug delle texture. In pratica vi sarà parso di muovervi in un mondo composto da pareti, strade, palazzi e persone completamente invisibili costellato solo di segnali stradali e gli immancabili (letteralmente) idranti gialli. Non di certo l’ambiente adatto per svolgere il vostro Role Play in totale immersione; ma c’è una soluzione pratica e veloce per sistemare il tutto.

Non vedo le texture!

Il fatto che non riusciate a vedere le texture della mappa di GTA 5 portata su FiveM è un bug comune e risolvibile. Sebbene ci siano diversi fattori che potrebbero privarvi occasionalmente delle texture in gioco, come una scarsa connessione internet o il surriscaldamento della vostra GPU, c’è un fattore ricorrente. Se la scomparsa delle texture è sistematica e sempre presente, dovrete semplicemente andare nell’impostazioni con il tasto Esc(ape).

A questo punto scorrete l’elenco delle impostazioni di GTA 5, cliccate su “grafica” e cercate l’opzione “qualità texture”. A quel punto impostatela su “normale”, confermate il cambio dell’impostazione della grafica di GTA 5 e sloggate dal server. Sloggate da FiveM e Steam per sicurezza e riloggate su entrambi, connettendovi anche al server appena abbandonato per via del bug alle texture. Il tutto dovrebbe essersi risolto semplicemente così.

fivem bug texture gta 5

Ma io ho una GTX 3080TI!1!! Il problema della scomparsa delle texture su FiveM non è strettamente collegato alla GPU, come detto poco sopra, tranne quando si surriscalda. Quindi potrete avere una scheda grafica di ultima generazione con Teraflop di potenza, ma non risolverebbe il problema. Tuttavia all’obbligatorio settaggio delle texture su normale potrete associare tutto il resto delle impostazioni grafiche su ultra, godendovi al meglio l’esperienza Role Play sulla mod FiveM di GTA 5.

Avatar

Role player, videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.