Come ottimizzare COD Warzone: impostazioni e settaggi PC, PS4 e Xbox One

Ottimizzare COD Warzone non è semplice o immediato. Richiede tempo ma l’ottimizzazione del titolo per la macchina sulla quale lo si sta facendo girare è di fondamentale importanza. Che giochiate quindi su PC, PlayStation 4 o Xbox One poco importa, dovrete comunque ottimizzarlo. Per questo motivo oggi, con questa guida, andremo a scoprire quali sono le migliori impostazioni per giocare alla Battle Royal messa in piedi da Infinity Ward, e lo faremo partendo dalla versione PlayStation 4 e Xbox one.

Impostazioni PS4 e Xbox One

Com’è facilmente intuibile queste sono senza ombra di dubbio le versioni con meno impostazioni modificabili. Nonostante questo qualche accorgimento, qualche modifica nei settaggi, la potete comunque fare. Per cominciare vi consigliamo come prima cosa di disabilitare tutti i tipi di sfocatura e granulosità del titolo. Quindi Motion Blur e filtri cinematografici tutto impostato su off. Questa prima mossa vi permetterà di rendere il gioco sicuramente più fluido ed eliminare quel fastidioso appannaggio dello schermo nel caso abbiate attivato il motion blur ad esempio.

Nel caso in cui giochiate il titolo con il pad e non con la tastiera, perché si se ancora non lo sapete è possibile attaccare una tastiera e un mouse alla vostra PlayStation 4 o Xbox one e giocare con quelli, vi consigliamo di aggiustare di ottimizzare COD Warzone in questo modo:

  • Sensibilità (mira) zoom basso: 1,00 o 0,90
  • Sensibilità (mira) zoom alto: 1,00 o 0,90
  • Sensibilità analogico orizzontale: 8 o 9
  • Sensibilità analogico verticale: 7 o 8
  • Mira assistita: mantenete l’impostazione standard
  • Curva di risposta dell’obiettivo: standard o lineare

Un altro consiglio che possiamo darvi per migliorare le vostre performance è quello di disattivare lo sprint automatico in questo modo avrete un maggior controllo sulla corsa e una migliore mira. Un altro accorgimento che potreste apportare anche se non è indispensabile è la disattivazione della vibrazione, alcuni sostengono che possa dare una mano ad avere una mira più stabile, avendo una mano più ferma, altri invece non ne notano la differenza. Vedete voi insomma.

Come ottimizzare la versione PC

Passiamo ora alla versione che ovviamente è più incline allo “smanettamento” per così dire. Ecco, per ottimizzare COD Warzone su PC dovrete prestare un po’ più di attenzione. Vi diciamo subito che molto dipenderà anche dalla potenza del vostro hardware, quindi un pc di fascia medio-alta avrà un margine di miglioramento diverso rispetto magari ad un pc entry level. Ad ogni modo, sia che desideriate ottenere qualche FPS extra o che desideriate ottimizzare le impostazioni del vostro pc per riuscire anche solo a far girare il gioco in modo fluido e senza troppi artifici grafici, di seguito trovate il nostro elenco di impostazioni che potete sacrificare o ritoccare verso il basso per ottimizzare COD Warzone:

  • Occlusione Ambientale
  • Anti-Aliasing
  • Field of view
  • Depth of view
  • Filtro Film
  • FPS
  • Nvidia Highlights
  • Illuminazione
  • Risoluzione texture
  • Filtro anisotropico
  • Effetti particellari
  • Impatto dei proiettili
  • Spray
  • V-Sync
  • Motion Blur
  • Tassellazione

Tra le tante impostazioni elencate ce ne sono alcune che in particolar modo possono fare la differenza, impostazioni come la tassellazione e il motion blur. Ma non sono le sole, perché abbassare anche impostazioni come la qualità delle ombre e degli effetti particellari possono davvero fare la differenza e far “respirare” la vostra macchina. Prendetevi una mezz’oretta e giocate con le impostazione, ci vorrà qualche tentativo per ottimizzare COD Warzone al meglio.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.