PS5: come risolvere il crash dello Share Play

Non è sempre chiaro cosa provochi il bug del crash dello Share Play di PS5, per risolvere è necessario capire se è la vostra linea internet (magari con il wi-fi 5G) a essere la causa, oppure altro che riguarda il software della console. Per esempio: ogni volta che un app della PS5 crasha, nello storico degli errori compare il codice “CE-108262-9”. La  soluzione “ufficiale” consigliata per questo codice di errore è quella di aggiornare la PS5 e riavviarla, ma potrebbe essere necessario fare ben altro come  ricostruire il database.

Lo Share Play si blocca

Quello che è definito da PlayStation “Share Play”, non è altro che la condivisione della schermata di gioco su PS5. Alcuni possessori di PS5 si lamentano del fatto che durante diversi minuti di visualizzazione dello sharing screen, la console si freeza o crasha, ma non è chiaro il perché.

Come possiamo risolvere il crash dello Share Play su PS5? Innanzitutto all’interno dei consigli ufficiali forniti dal blog PlayStation, il crash dell’app che genera il codice di errore “CE-108262-9” può essere risolto con l’aggiornamento della console. Tutto qui? Sarebbe bello se fosse così, ma non lo è. Servono infatti diversi tentativi per risolvere il bug: primo fra tutti controllare lo stato del PlayStation Network e della propria linea internet, che deve avere una velocità adeguata per usare lo Share Play.

Connessione mobile risolve

PSN tutto ok? Ci pensa Reddit. Dai thread aperti dai giocatori PS5 su Reddit arriva quella che sembra una soluzione quasi definitiva al crash dello Share Play, cioè quella di impostare il proprio telefono come hotspot della rete wi-fi PS5. Secondo quanto riportato nei commenti (link a fine articoli nelle fonti), la disconnessione non voluta dallo Share Play dovrebbe essere risolta.

Come faccio a rendere il mio telefono un hotspot? La maggior parte dei telefoni, anche non esattamente top gamma, permette di renderlo come una sorta di modem che genera la rete wi-fi portatile: un hotspot. Brevemente, nel sistema Android si va nelle “impostazioni”, “rete e internet”, “hotspot” e si attiva; mentre su Iphone si va in “impostazioni”, “cellulare”, “Hotspot personale” o “impostazioni”, “Hotspot personale” verificando che la spunta sia attiva.

In entrambi i casi il segnale hotpost del telefono dovrà essere captato dalla PS5. Andate quindi nelle impostazioni delle rete della console Sony e verificate che il nome che compare nella schermata hotspot del vostro telefono sia presente sull’elenco delle reti internet captate dalla PS5. Inserite quindi la password del segnale hotspot, già presente nella medesima schermata del telefono e modificabile, inserendola nella PS5 come si configurerebbe una normale linea wi-fi.

Il problema è il 5G o PSN?

Lo Share Play della PS5 si blocca ancora? Ok. Da voci di corridoio della community PlayStation, il freeze dello Share Play potrebbe dipendere ancora una volta dalla vostra linea internet. Tolto anche qui il dubbio che il PlayStation Network sia ok dall’icona a spunta nel menù “stato di connessione”, così come il collegamento internet alla vostra console, passiamo a parlare del 5G. Sembrerebbe che la “banda” del segnale del 5G vada in conflitto con la PS5; andate nella “configurazione di rete” della console, selezionate la vostra linea 5G e cliccate su “impostazioni avanzate”.

A questo punto vi si aprirà un menù con diverse opzioni. Scendete un po’ tra le varie opzioni fino all’impostazione del “DSN”, che di default è in “automatico”, e preparatevi a dare i numeri. Letteralmente.
La community, quindi come soluzione non ufficiale al problema del crash dello Share Play, suggerisce di cambiare l’impostazione del DSN come manuale e modificare l’impostazione “DNS primario” in 8.4.4.8 e il “secondario” 8.8.8.8, attendendo la verifica di rete cliccando su “OK” dopo aver impostato i numeri.
Le altre soluzioni ufficiose proposte sul DSN sono di impostare il “DSN primario” in 1.1.1.1 e “secondario” in 1.0.0.1, aspettare ancora una volta la verifica di rete e poi reimpostare i valori di default del “DSN primario” in 8.8.8.8 e “secondario” 8.8.4.4

Ricostruire il database

Niente? Allora non si tratta della linea internet, ma bensì lato software PS5. Come suggerito all’inizio si può tentare di aggiornare la console, oppure contattare il supporto ufficiale PlayStation e attendere qualche bug fix mirato. Tuttavia se volete provare una procedura d’urto sulla PS5, a vostro rischio e pericolo, alcuni suggeriscono di avviare la procedura di ricostruzione del database della console.

Prima di avviare la ricostruzione del database PS5, bisogna impostare la console in modalità provvisoria. Premete il tasto di accensione della console finché non emette due “bip”. Premete nuovamente il tasto di accensione e tenetelo premuto per 7 secondi, finché la PS5 non emette nuovamente i due “bip”.
A questo punto connettete il pad con il cavetto USB alla PS5 e cliccate il “tasto PS” sul controller. La PS5 è ora in modalità provvisoria e dovrete selezionare, tra le opzioni, la “ricostruzione del database“. Questo può richiedere diverso tempo, perché saranno scansionati i “file” corrotti della PS5 e quindi ripristinati.

Fonte DSN; Reddit

Role player, videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.