Age of Empires: arriva la Definitive Edition

Dopo la conferenza Microsoft alla Gamescom 2017, differente per contenuti e forma rispetto a quella messa in piedi all’E3, arriva finalmente il momento che molti appassionati degli strategici in tempo reale stavamo aspettando da giorni: l’evento legato al ventesimo anniversario della serie Age of Empires.
Come molti si aspettavano le sorprese non potevano certo mancare, e Microsoft  non ha certo deluso le aspettative. Dopo aver ripercorso la storia della serie insieme ai ragazzi di Ensamble Studios, team artefice della prima trilogia, e l’impatto che questa ha avuto sull’industria dei videogiochi, è finalmente arrivato l’annuncio: Microsoft è al lavoro su Age of Empires Definitive Edition.

In arrivo il 19 di questo ottobre su PC, in esclusiva Windows 10, il primo capitolo della serie ha ricevuto un completo restyling, non soltanto dal punto di visto grafico. Presentato al pubblico con un breve trailer di 2:50 minuti, il primo Age of Empires si è mostrato in gran forma.

Trattamento Anniversario

Come molti di voi già sapranno, Microsoft non è nuova nel celebrare l’anniversario di uno dei suoi titoli di punta annunciandone una nuova edizione al passo con i tempi. Quello che Microsoft chiama “Trattamento Anniversario” non è però un mero porting in HD, basti vedere il lavoro svolto sulla serie Halo (imponente e magnifico, ndr.).
Andiamo dunque a vedere quali migliore sono state introdotte nella Definitive Edition di Age of Empire:

  • Restyling grafico con supporto a 4K;
  • Incremento popolazione a schermo;
  • Miglioramento ricerca percorsi;
  • Miglioramento movimenti d’attacco;
  • Miglioramento distruttibilità edifici;
  • Nuovo livello di zoom;
  • Espansione interfaccia utente;
  • Rifacimento delle soundtrack;
  • Update contenuti campagna single player;
  • Nuove feature competitive;
  • Nuove modalità online.

Come potete osservare i “ritocci” al primo AoE sono parecchi e la voglia mostrata da Microsoft di riportare in auge il franchise è ormai evidente, dato che anche il secondo ed il terzo capitolo riceveranno lo stesso trattamento.

Age of Empires Definitive Edition è dunque non solo uno gradito ritorno, ma anche la dimostrazione di come, a volte, basti il restyling di un gioco vecchio ventanni per riaccendere nei fan la voglia di tornare sui server di uno degli RTS che ha fatto la storia.

Se pensate però che sia finita qui vi sbagliate di grosso, perché questo non è stato l’unico annuncio fatto da Microsoft durante l’evento.

Fonte: AgeofEmpires.com

Gabriele Viganò

Abbiamo fondato il Devils in tre, tre colleghi, amici, tre pazzi furiosi. Io sono il più giovane dei tre. That's it.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.