Travis Strikes Again: No More Heroes annunciato per Nintendo Switch

Torna alla ribalta, in occasione del PAX West 2017, uno dei designer nipponici più eccentrici del panorama, Suda51, e lo fa portando in dono un’attesa conferma. Durante una trasmissione Nintendo dedicata agli indie è stato rivelato che Grasshopper Manufacture sta sviluppando Travis Strikes Again: No More Heroes.

Si tratta del terzo capitolo di una serie piuttosto di nicchia ma decisamente amata dalla sua cerchia di appassionati, che tornerà alla ribalta nel 2018, in esclusiva su Switch. L’annuncio in sè non è certo una sorpresa: già a a gennaio il developer aveva comunicato il proprio impegno nel contribuire alla line-up della console. Inoltre sono stati pubblicati nel tempo diversi indizi piuttosto chiari riguardo a tale prodotto, tra tutti un’immagine del creatore del gioco con una maglietta riportante parte del titolo.

Protagonista di Travis Strikes Again: No More Heroes

L’assassino-nerd Travis Touchdown, protagonista della serie

Ora sappiamo che Suda51 ed il suo studio collaboreranno con altri sviluppatori indie per portare sulla nuova console Nintendo questo nuovo episodio della saga. Faranno il loro ritorno gli elementi chiave che hanno sempre caratterizzato la folle storia di Travis Touchdown, il protagonista: totale incapacità di prendersi sul serio e perenne sfondamento della quarta parte.

Come, d’altronde, vuole rammentarci il trailer d’annuncio, che potete vedere a inizio pagina; un assaggio di tutto rispetto, che rispecchia le atmosfere surreali tipiche di Grasshopper Manufacture.

E voi, cosa vi aspettate da Travis Strikes Again: No More Heroes?

Suda51, un “tipico” designer giapponese

Se seguite il mondo dello sviluppo videoludico, di certo saprete già il tipo di designer che è Suda51; nel caso, invece, non vi interessiate particolarmente di questo ambito, ecco qualche delucidazione su ciò che riguarda il game development in terra nipponica.

La creazione di videogiochi in Giappone si basa molto sull’autorialità: una persona, o poche di più, prendono in mano le redini, assumendo il controllo creativo e gestendo la produzione nella sua totalità. Spesso, infatti, si finisce per associare un solo nome ad un prodotto, cosa che non succede così frequentemente qui in occidente.
Questo finisce inevitabilmente per riflettersi nel risultato; è per questo motivo, infatti, che la quasi totalità dei giochi giapponesi sono molto sopra le righe, per non dire fuori di testa.

Da questa “legge” non scappa nemmeno Suda51, che inserisce nei suoi titoli tutta la propria eccentricità e li conforma ai propri gusti. Ecco quindi che nascono opere di carattere spiccatamente violento e sensazionalista, che non esiteremmo a definire trash.

Avete sempre voluto impersonare una cheerleader armata di motosega che deve vedersela con un’orda di zombie? Subito pronta!
Preferite un’atmosfera molto più nerd ed una lista di assassini da far fuori per diventare il migliore? Eccovi serviti!

Da queste premesse, potreste già iniziare ad intuire se il novello Travis Strikes Again: No More Heroes farà per voi o se non tocca minimamente le vostre corde.
In ogni caso, se possedete una PS4 e volete provare con mano i folli prodotti di Grasshopper Manufacture, potete scaricare gratuitamente Let It Die, la loro ultima opera.

Fonte: Nindies Showcase Summer 2017

Appassionato di videogiochi e Game Design, oltre a leggerne spera di riuscire a scriverne decentemente. Gioca di tutto, ma ama in particolare Action, GDR e relative ibridazioni: la passione nata con God of War si è sublimata con Dark Souls.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.