[Guida] Sciamano Rigenerazione – Patch 7.3

Inizia una nuova avventura ed adesso ci dedicheremo a come utilizzare al meglio lo Sciamano Rigenerazione. Nello specifico l’intento di questa guida è quello di introdurvi alle meccaniche base di uno sciamano rigenerazione e di fornirvi dei consigli utili per meglio comprendere come funziona ed effettuare delle scelte consapevoli.

I punti forti e deboli di uno sciamano rigenerazione

Gli sciamani rigenerazione sono degli healer spesso sottovalutati ma che se usati con precisione possono portare a dei risultati eccezionali.

+ Fantastica cura di gruppo;
+ Eccezionale capacità di salvar la vita;
+ Ottima HPS (healing per second);
+ Buona mobilità;
Mediocre cura su gruppi sparsi;
Tank cooldown quasi assenti.

Sia che si stia facendo raid sia che si stia facendo le Mythic +, lo sciamano rigenerazione eccelle in ogni scenario ed è molto divertente da giocare.

Come iniziare

Lo sciamano rigenerazione ha come risorsa principale il Mana. Consumatelo tutto è la vostra utilità sarà pari a zero. Come fare per evitare di esaurirlo? Principalmente in due modi: per prima cosa sfruttare le sinergie tra le abilità che possedete ed evitare di spammare e secondariamente alzando la probabilità di critico. Grazie all’abilità passiva abbiamo la possibilità di decidere che tipo di equipaggiamento indossare in base alle necessità che abbiamo. Inoltre abbiamo un’altra abilità passiva che si attiva con e con per ottenere fino a due cariche. Questa abilità aumenta l’efficacia della prossima del 30% e riduce il tempo di lancio di [wowehad spell=77472lang=it] del 20%. Per le cure di gruppo avete accesso a , da notare però che l’efficacia della cura si riduce dopo ogni alleato curato.

Normalmente dovrete tenere attivo sul tank ed evitare di usare e senza il buff dato da .

Uno sguardo ai talenti

I talenti dello sciamano rigenerazione cambiano a seconda del tipo di scontro che andrete ad effettuare e soprattutto del tipo di istanza, se Mythic+ oppure raid. Andiamo ad analizzarli insieme:

Livello 15

aumenta le cure fornite dalla terza [wowehad spell=77472lang=it] o del 50%.

cura moderatamente un bersaglio alleato ed aumenta le cure fornite dalla prossima cura diretta del 45%.

aumenta le cure iniziali di del 30%.

Per quanto riguarda , è la scelta più debole di questa selezione poiché non ha un impiego così rilevante. tuttavia è molto forte in un contesto da raid con una build molto improntata su , spesso usato insieme a . è la soluzione ottimale per scenari in cui ci si deve muovere molto e si ha bisogno di consistenti cure istantanee. Funziona molto bene con .

Livello 30

una folata di vento ti spinge in avanti.

riduce il tempo di recupero di di 60 secondi e quando è attiva la velocità di movimento è aumentata del 30%. Inoltre aumenta il bonus alla velocità di del 10%.

evoca un totem che dura 15 secondi e passare nelle sue vicinanze aumenta la velocità del 60% per 5 secondi.

Questa selezione è interamente dedicata alla mobilità. In un contesto da raid se alcune meccaniche dei boss prevedono che l’intero gruppo si sposti velocemente da un punto all’altro, diventa la soluzione ideale. Se invece volete ridurre il tempo in cui dovete correre al minimo, vi conviene prendere che funziona molto come il teletrasporto del mago. Se invece dovete affrontare un contenuto in cui vi dovrete muovere spesso ed in fretta, come ad esempio le mythic +, allora è di gran lunga la scelta migliore poiché vi permette di curare mentre seguite il party.

Livello 45

piazza un totem nella zona selezionata che dopo 2 secondi stunna tutti gli avversari entro 8 metri per 5 secondi.

evoca un totem che pulsa ogni 2 secondi. Ad ogni pulsazione evoca delle radici a tutti gli avversari entro 8 metri. Le radici immobilizzano solo la prima volta, altrimenti riducono la velocità di movimento del 50%.

sostituisce ed evoca un totem che lancia istantaneamente su tutti gli aversari entro 8 metri.

Questa selezione di talenti è interamente dedicata al crowd control. In raid trova raramente utilizzo e la scelta dipende da che tipo di incontro state facendo. Per quanto riguarda invece le mythic +, la selezione dipende dagli affix che saranno attivi nella settimana. Solitamente, la scelta ottimale è , però in settimane in cui c’è Necrotic, per esempio, diventa un ottimo candidato. in un contesto PVE trova poco impiego, ma è molto utile per la parte PVP del gioco.

Livello 60

: fornisce una carica aggiuntiva di .

per i successivi 10 secondi il 20% dei danni e delle cure effettutate vengono replicati in cure e distribuiti sui 3 membri dell’incursione vicini più feriti.

aumenta le cure di del 20% sui bersagli dentro l’area di [wowehad spell=73920 lang=it] oppure con l’effetto di attivo.

trova poco impiego come talento poiché le cariche di non hanno problemi di gestione già come sono. è un’abilità molto forte e serve per dei momenti di burst healing dove molti membri del gruppo stanno subendo ingenti danni. Molto utile pure le mythic +. è una scelta solida per i casi in cui il party sia molto unito, come ad esempio contro la Maiden of Vigilance. Poco utile in contenuti da 5 persone.

Livello 75

evoca un totem che aumenta la salute massima degli alleati entro 20 metri dalla posizione del 20% e permette al primo di loro che muore di potersi reincarnare.

evoca un totem che reindirizza tutti i danni presi dai membri del gruppo entro 10 metri dalla sua posizione su sé stesso, fino a che non viene distrutto.

: , , e [wowehad spell=77472lang=it] causano al bersaglio un aumento della salute massima del 10% per 10 secondi.

necessita che il gruppo si unito e che una persona muoia per essere ottimizzato, di conseguenza è una scelta molto situazionale e viene sconsigliato per la maggior parte dei contenuti. molto utile per quei momenti in cui il gruppo è unito e si prevedono ingenti danni. Per esempio le martellate della Maiden o il primo boss di Black Rook Hold. è generalmente la scelta più comoda ed è molto valido, poiché un 10% di vita massima in più spesso e volentieri può salvare qualcuno da un colpo un po’ troppo forte.

Livello 90

: si attiva sempre quando il bersaglio è sotto il 60% di salute massima.

evoca un totem ai tuoi piedi per 15 secondi che assorbe il potere di tutte le cure lanciate. Quando scade il tempo o quando viene distrutto il 25% delle cure assorbite viene sprigionato e diviso equamente su tutti i membri del gruppo entro 40 metri.

fonisce due cariche di , e .

è una scelta debole rispetto alle altre due perché non garantisce un miglioramento delle cure e non causa un’importante rigenerazione del mana. è molto utile in contesti in cui possiamo prevedere che il nostro gruppo dovrà subire ingenti danni. Se non siamo in grado di prevederlo allora come scelta passa in secondo piano. è la scelta più facile da sfruttare e permette di mantere in cooldown perennemente e rendendoci più performanti. Inoltre è un’ottima scelta per inserire una componente di danno in single target.

Livello 100

per i prossimi 15 secondi le cure effettuate vengono raddoppiate e distribuite uniformemente su tutti i membri del gruppo.

crea un’ondata che cura gli alleati in una zona frontale.

: salta su un bersaglio aggiuntivo e dimezza la riduzione delle cure dopo ogni balzo.

è uno dei cooldown più forti per gli healer di tutto World of Warcraft in questo momento. Utile sia in raid che in mythic +, quando viene attivato è difficile che qualcuno muoia per mancate cure. tuttavia in un contesto da raid e con una build dedicata permette di curare ottimamente e costantemente sei persone alla volta. al momento non trova un vero utilizzo poiché il costo in mana è molto elevato rispetto alla sua utilità.

Priorità delle statistiche secondarie

Lo sciamano rigenerazione ha una maestria molto potente  che permette di salvare in extremis molte vite. Tuttavia in situazioni a lungo termine come nelle incursioni, potrebbe avere dei problemi di mana. In questo caso il critico può venire in aiuto grazie a . Quindi di seguito faremo due liste di priorità: una per le incursioni e una per le mythic +, dove il mana non è un problema.

Incursioni

  1. Critical strike;
  2. Mastery=Versatility;
  3. Haste.

Mythic +

  1. Mastery;
  2. Versatility;
  3. Critical Strike;
  4. Haste.

Avere la possibilità di cambiare equipaggiamento a seconda del contenuto che si va ad affrontare è fondamentale e vi garantirà un netto miglioramento delle prestazioni.

Leggendarie top tier

Dal momento che la gamma di scelta delle leggendarie è ampia, ci limitiamo ad indicarvi quali sono le leggendarie migliori in assoluto per lo sciamano rigenerazione.

  • è perfetta se usata insieme a  ed a .
  • permette di sfruttare al meglio i vostri totem e anche se sembra poco, presto vi accorgerete di quanto quel 20% di durata in più si sente!
  • nonostante non garantisca un aumento nelle cure sul gruppo, questa leggendaria garantisce delle ottime statistiche secondarie e permette di dimenticarsi completamente della propria barra della vita. Utile in incursione, dove il movimento è ridotto ai minimi termini.
  • perfetta se accoppiata ad una build focalizzata su .

Le altre leggendarie di classe sono comunque molto forti ma da considerarsi di second’ordine rispetto a queste.

Fate attenzione a…

Noi del DevilsGames ci teniamo ad esortarvi a sfruttare al meglio la vostra classe. In quanto healer la vostra principale preoccupazione sarà quella di tenere in vita i membri del vostro gruppo. Il dispel è una componente fondamentale, poiché prevenire è sempre meglio di curare! Con lo sciamano rigenerazione cercate di essere sempre un passo avanti al resto del gruppo e prevedere il danno in arrivo per poter reagire efficacemente. Prestate molta attenzione alla gestione dei cooldown, poiché uno basta e avanza per tenere in piedi il vostro party, cercate di non usarli tutti insieme altrimenti rimarrete scarichi se si ripresenteranno altre situazioni critiche.  è una delle abilità salvavita più forti in assoluto. Se qualcuno sta per morire o se prevedete che ci sarà ingente danno su tutto il party usatelo subito! Molto utile anche nelle mythic plus in settimane in cui è presente l’affix Necrotic, con questo totem potrete “barare” ed aggirare il problema della riduzione delle cure curando gli altri membri del gruppo.

 

Se siete interessati ad altre classi e/o specializzazioni, andate a controllare la nostra sezione dedicata alle guide. Per Azeroth!

Fonte: Wowhead

Valerio Ferrara

Nato con tastiera e mouse in mano, dedica la sua carriera al gaming e al marketing, laurendosi all'università di Milano-Bicocca. Esperto nell'ignorare le continue segnalazioni del "è bravo, ma non si impegna", decide di impegnarsi appieno nell'attività di perditempo, qualificandocisi a pieni voti.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *