Trailer ufficiale per la Campagna di Call of Duty: WW2

Con un video di annuncio ufficiale pubblicato lo scorso aprile, Activision ha confermato ai fan che le loro richieste riguardo la sua più famosa serie di giochi di guerra erano state ascoltate.
La nuova iterazione del franchise, Call of Duty: WW2, tornerà a rappresentare, in chiave Sledgehammer Games, gli eventi della Seconda Guerra Mondiale.

Ovviamente, non poteva che essere questo il focus su cui basarsi per presentare al pubblico l’anima single-player del titolo; presentazione incarnata in una versione più ampia del trailer mostrato durante la conferenza Sony al TGS 2017.
Un trailer interamente dedicato alla Campagna, cosa che ha permesso agli sviluppatori di mettere a nudo l’incipit narrativo dell’opera.

E’ in questo modo che facciamo conoscenza con i personaggi a cui la trama darà vita, una squadra appartenente alla Prima Divisione Fanteria americana; tra questi, il soldato Ronald “Red” Daniels, che partecipa alla sua prima esperienza in battaglia proprio nel D-Day, il giorno dello sbarco in Normandia.

Il soldato Daniels in Call of Duty: WW2

Il soldato Ronald “Red” Daniels, uno dei protagonisti

Attraverso battaglie storiche, il gruppo dovrà farsi strada tra i nemici per raggiungere il proprio obiettivo, ovvero la Germania nazista.

Il trailer della Campagna rende piuttosto palesi i temi principali che i ragazzi di Sledgehammer Games vogliono affrontare nel gioco: primo tra tutti, il cameratismo. Per quanto riguarda il modo in cui trattarli, invece, possiamo aspettarci l’azione e l’adrenalina che da sempre sono in primo piano nelle produzioni Activision.

Se il trailer non vi basta, potete approfondire vari aspetti dell’esperienza che vi attende in Call of Duty: WW2 visitando il sito ufficiale.

Call of Duty: WW2, oltre la Campagna

Sul sito del gioco, inoltre, trovate anche delle schede riassuntive per le altre attese modalità. D’altronde i CoD moderni han fatto la propria fortuna sul multiplayer, e pure la Zombie Mode è da diverso tempo tra le più acclamate.

Anche in Call of Duty: WW2, quindi, torneremo a difenderci da orde di non-morti, affrontando un’avventura cooperativa studiata appositamente per la modalità. La missione consisterà nel recuperare opere d’arte rubate dai Nazisti, sopravvivendo agli orrori che le sorvegliano nell’inquietante paesino di Mittelburg.

Modalità Zombie in Call of Duty: WW2

Per il multiplayer competitivo, invece, i developers han voluto creare una modalità che modificasse una particolare deriva presa dal gioco online negli ultimi capitoli; in questi, infatti, tutto ruotava attorno al singolo, portando i giocatori ad essere dei lupi solitari.

Con la nuova modalità Guerra, Sledgehammer Games proporrà partite che spingano alla cooperazione. Si tratterà di match in cui un team dovrà difendere, mentre un altro si occuperà di attaccare (similmente a quanto visto nello Star Wars Battlefront di EA), con l’inversione dei ruoli ogni round.

Nel lasciarvi alla visione del trailer della Campagna, vi ricordiamo che Call of Duty: WW2 sarà disponibile dal 3 novembre.

Fonte: Canale YouTube Call of Duty Italiano

Appassionato di videogiochi e Game Design, oltre a leggerne spera di riuscire a scriverne decentemente. Gioca di tutto, ma ama in particolare Action, GDR e relative ibridazioni: la passione nata con God of War si è sublimata con Dark Souls.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *