[Guida] Sciamano Potenziamento – Patch 7.3.2

Con l’uscita di Antorus la voglia di provare nuove classi è alta! Il nostro intento è quello di fornirvi le basi per iniziare a dominare sul campo con lo sciamano potenziamento. Incominciamo con il definire lo sciamano potenziamento come un “melee dps” ovvero offensore a corpo a corpo. Il lato positivo di questo ruolo è che la mobilità non è un problema per noi, ma bisogna stare sempre attenti, poiché ogni occasione è buona per ricevere un colpo mortale!

Lo sciamano potenziamento

Probabilmente avrete già sentito parlare dello sciamano potenziamento come una classe “monotasto”. Vero, ma non troppo, poiché nonostante il danno derivi principalmente da ci sono delle abilità di cui tener conto e da gestire. Oltre che essere estremamente dinamico e divertente, come il resto delle specializzazioni dello sciamano, il Potenziamento è anche in grado di distruggere a comando target prioritari. Andiamo a vedere nello specifico i pro e i contro:

         + Grande abilità di adattarsi per ogni tipologia di incontro;
         + Eccellente burst single target;
         + Tempi di recupero molto brevi;
         + Ottima utility per il gruppo
         – Proc dipendente
         – Abilità difensive quasi inesistenti, molto fragile

Detto questo la domanda che dovete porvi è questa: quanto veloce riesco a premere i tasti e per quanto tempo? Se la risposta e soddisfacente allora avrete grossi momenti di gloria con il vostro personaggio! Scherzi a parte la classe è estremamente divertente da giocare e molto versatile. Occhio però ai danni che prenderete, cercate di ridurli al minimo oppure il conto dal fabbro sarà un salasso.

Come incominciare

Partiamo con l’introdurre la risorsa principale che va ad aggiungersi al mana e con cui dovrete fare i conti: il Maelstrom. Questa risorsa la si può generare in diversi modi, per esempio con il semplice autoattack, grazie all’abilità passiva in armonia con . Le altre abilità che vi aiuteranno nella generazione di Maelstrom sono: , e .

Come spendere il Maelstrom dunque? Principalmente con anche se prima di spenderlo bisogna effettuare alcuni accorgimenti. Lo sciamano Potenziamento, da come si può intuire dal nome, basa buona parte del suo danno sui potenziamenti che effettua su se stesso. Assicuratevi quindi di attivare e di mantenere attivi , se talentato e se possedete . A questo punto siete pronti per svuotare tutte le vostre riserve di Maelstrom in faccia all’avversario e vedere la sua vita calare in fretta. Se vi trovate in una situazione in cui dovete affrontare 3+ avversari, assicuratevi di utilizzare quanto più spesso potete .

Dovrete prestare particolare attenzione all’abilità dell’artefatto poiché dura per soli 6 secondi ed ha un minuto di cd. L’obiettivo sarà quello di usare quanti più possibili durante la sua finestra d’uso.

Ultimo passaggio: scatenatevi e rilasciate tutta la furia degli elementi contro l’avversario!

Quali talenti scegliere?

La scelta dei talenti dipende molto dal tipo di contenuto che volete affrontare. Se siete interessati ad affrontare un raid allora alcune scelte saranno consigliabili, se volete fare dungeon invece, ne farete di altre.

 

scelta consigliata dei talenti per lo sciamano potenziamento

Albero dei talenti dello sciamano potenziamento

Prima riga (Livello 15)

 è un’abilità con tempo di recupero relativamente elevato che infligge ingenti danni e aumenta la velocità di attacco del 30% per 20 secondi.

 causa a di fornire una possibilità di azzerare il tempo di recupero di  e di aumentarne il danno del 100%.

aumenta la tua agilità dell’8% per 10 secondi.

Per quanto riguarda la scelta tra queste tre opzioni, la scelta più comoda e solida rimane  è molto situazionale e richiede almeno una leggendaria specifica per poter funzionare al meglio.  è molto utile in situazioni in cui il burst sia molto importante, ottima se accompagnata da .

Seconda riga (Livello 30)

 ricopre l’area bersaglio con una pioggia curativa che cura moderatamente fino a 6 persone che si trovino al suo interno per 10 secondi. La sua durata può essere prolungata con  .

abilità che permette di balzare addosso al bersaglio avversario e infliggere moderati danni fisici.

evoca un totem che fornisce a chiunque ci passi vicino un temporaneo aumento della velocità.

La scelta qui non induce a variazioni significative nell’output di danni, quindi il nostro consiglio è quello di scegliere il talento che meglio si adatta alla specifica situazioni in cui vi trovate e quello con cui vi viene meglio giocarci.

Terza riga (Livello 45)

 evoca un totem che stordisce tutti gli avversari nell’area in cui viene lasciato.

 evoca un totem che intrappola con delle radici chiunque si trovi nella sua area d’azione, chiunque riesca a liberarsi dalle radici subisce comunque una penalità al movimento.

 abilità che sostituisce . Evoca un totem che lancia automaticamente   su tutti gli avversari che si trovino nel suo raggio d’azione.

Anche qui la scelta dei talenti non modifica l’output di danni, di conseguenza a voi la scelta su cosa sia più utile per il contenuto che dovete affrontare.

Quarta riga (Livello 60)

ti circonda con uno scudo di fulmini che infligge moderati danni se si viene colpiti o si colpisce un bersaglio.

 aumenta la haste del 6%.

  oltre ai suoi effetti, potenzia le armi per infliggere danni aumentati del 30%.

A meno che non stiate giocando con una build particolare che richieda l’uso di  per poter funzionare, il nostro consiglio è quello di scegliere . Altrimenti la scelta più adatta è .

non ha un vero e proprio utilizzo e al momento non dovrebbe essere considerato.

Quinta riga (Livello 75)

   aumenta la probabilità di critico del prossimo   del 40%.

  ottiene un tempo di recupero di 12 secondi e può consumare fino a 40 Maelstrom per infliggere fino al 1500% dei danni aggiuntivi.

 aumenti il numero dei bersagli influenzati dall’effetto di di 1 ed i danni che infligge del 50%.

Per quanto riguarda la maggior parte dei contenuti e delle situazioni,  resta la scelta migliore.  tuttavia è una ottima scelta nel caso in cui la maggior parte degli scontri sia caratterizzata da 4+ avversari, come ad esempio le mythic +.

Sesta riga (Livello 90)

 causa a   di elettrificare il terreno infliggendo moderati danni sugli avversari che passano sulla zona elettrificata.

 ti circonda di un vortice d’aria, consumando progressivamente Maelstrom. Ogni secondo infliggi moderati danni a tutti gli avversari che ti circondano e perdi una moderata quantità di Maelstrom. Attivabile e disattivabile a piacimento.

 spendendo 20 Maelstrom si spacca il terreno che si ha di fronte creando una spaccatura che infligge danni ai bersagli colpiti e che li sbalza ai lati.

Il talento più usato (e per una buona ragione) è  per il single target. L’output di danno che ne deriva è decisamente ottimo e con gli attuali livelli di haste, il continuo drenaggio di Maelstrom non dovrebbe essere un problema. Se il vostro livello non è così alto oppure non state affrontando quel tipo di contenuto allora la scelta potrebbe ricadere su  è un’abilità molto situazionale e difficile da usare al meglio, pertanto noi ve la sconsigliamo.

Settima riga (Livello 100)

 ti trasformi in un asceso dell’aria per 15 secondi riducendo il tempo di recupero ed il costo in Maelstrom di  dell’80%. Causa inoltre ai tuoi attacchi di avere una portata di 30 metri e di ignorare l’armatura dell’avversario.

 riduce il tempo di recupero di del 15% e ne aumenta i danni del 20%

 evoca un aculeo che colpisce l’avversario infliggendogli ingenti danni e aumentando i danni fisici e naturali inflitti da te del 30% per 10 secondi.

La scelta di questi talenti dipende da cosa si è optato nelle righe precedenti. Se si sceglie  si ottiene una build incentrata puramente su pochi momenti di puro burst, intervallati da periodi “filler” in cui si attende il prossimo burst. Se invece si sceglie  il risultato è una rotation più strutturata e un danno che resta costante durante tutto il fight. Al momento in Antorus questa è la scelta che ha riscosso più successo ed i migliori risultati.

Le statistiche secondarie

Vi ricordiamo che l’elenco che vi forniremo con le priorità riguardanti la scelta per le statistiche secondarie per lo sciamano potenziamento è indicativo. Pertanto vi esortiamo ad utilizzare il simulatore che preferite per capire il peso che ogni statistica secondaria ha sul vostro personaggio. Di seguito un elenco per avere un indizio su cosa preferire:

  1. Haste = Mastery;
  2. Versatility;
  3. Critical Strike.

L’agilità è da considerarsi inferiore a qualsiasi statistica secondaria sopra citata.

Le leggendarie top tier

Avete ricevuto il tanto sudato “oggetto arancione” con il vostro sciamano potenziamento e volete capire se è buono oppure no? Ecco la lista delle principali leggendarie che sono da considerarsi Best-in-Slot.

  • ;
  • :
  • :
  • :
  • .

La selezione è stata effettuata tenendo conto di uno scenario tipico relativo alle incursioni, quindi principalmente single target.

Se siete interessati alle guide per le altre specializzazioni dello sciamano, consultate pure la nostra sezione dedicata.

Fonte: Wowhead.

Valerio Ferrara

Nato con tastiera e mouse in mano, dedica la sua carriera al gaming e al marketing, laurendosi all'università di Milano-Bicocca. Esperto nell'ignorare le continue segnalazioni del "è bravo, ma non si impegna", decide di impegnarsi appieno nell'attività di perditempo, qualificandocisi a pieni voti.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *