Cyberpunk 2077: nuovi dettagli sulla mappa di gioco

Il mondo dei videogiochi è fatto di gioia, delusione, sorpresa ma soprattutto di grande riserbo. Certo, dal momento in cui un prodotto viene annunciato ben pochi sono gli studi di sviluppo che riescono a non far emergere informazioni a riguardo. I più possiamo dire che partono con buone intenzioni ma per svariate ragioni perdono sempre qualche pezzo per strada. Ecco, senza ombra di dubbio CD Projekt Red in questi ultimi anni si è dimostrato particolarmente capace nel tenere i segreti legati a Cyberpunk 2077 all’interno delle proprie mura. Qualche voce di corridoio ogni tanto scappa, certo, ma nulla di realmente grosso.

Una cosa bisogna però dirla: chi cerca, trova!

Si perché non è possibile sorvegliare proprio tutto, ci sono elementi che sfuggono al nostro controllo, e a quello dello studio polacco. Anche se questa volta è forse il caso di dire che le informazioni sono state volutamente spinte fuori dallo studio.

Benvenuti in CD Projekt Red

Nuovi dettagli sul mondo di gioco arrivano proprio da CD Projekt, o forse è meglio dire da Google Maps. Avete capito bene. Nel dicembre del 2017, lo studio di Varsavia ha caricato sulla nota piattaforma un tour del proprio studio, facendo volutamente intravedere qualche cosa qua e là.

Sx logo Psycho Squad, dx poster Cyberpunk 2077

Come potete osservare, all’interno degli uffici sono presenti diverse stanze, tutte riportanti il logo della Psycho Squad.

Che cos’è la Psycho Squad? Una squadra elitaria, parte del corpo di Polizia, il cui compito è quello di contrastare gli Psychos. Individui che alterano il corpo umano con sostanze e impianti. 

Queste stanze non sono però la parte più interessante di questo tour. Si perché, osservando bene è possibile anche scorgere diversi “box” di compensato riportanti ognuno un diverso nome, e una parete piena zeppa di armi.

Se da un lato la presenza delle armi può facilmente essere spiegata, con lo studio delle stesse per la creazione e la modellazione delle bocche fuoco da introdurre nel titolo, i nomi affissi ai box a cosa si riferiscono?

Cyberpunk 2077: alla scoperta di Night City

Per spiegarlo bisogna però prima avere bene in mente dove si svolgeranno le vicende di Cyberpunk 2077, ovvero a Night City. Per chi non ne avesse mai sentito parlare, o entrasse in contatto con il mondo ideato da Mike Pondsmith per la prima volta grazie a CD Projekt Red, allora, è bene specificare che la città sorge nella parte ovest degli Stati Uniti. Abitata da una popolazione che fa ormai largo uso degli impianti cibernetici, Night City è sotto il controllo delle Corporazioni.

Pacifica, Heywood, Arasaka, Kabuki, CP e Cavern sono quindi tutti nomi legati al mondo di gioco.
Se CP e Kabuki sono ad oggi per noi un mistero, lo stesso non si può dire degli altri nomi.

Arasaka

Il primo nome che andremo ad approfondire è quello di una Corporazione. Grande rivale della Militech, corporazione a stelle e striscie, Arasaka ha giocato, e con ogni probabilità giocherà ancora, un ruolo chiave nel mondo di Cyberpunk 2077.

Specializzata in sicurezza tecnologica, la mega corporazione giapponese ha preso parte alla quarta Guerra delle Corporazioni per il controllo di Night City nel 2023. Guerra terminata nel 2024 con lo sgancio di una testata nucleare da parte della Militech, che ha raso al suolo parte di Night City.

Heywood

Questo secondo nome si rifà invece ad una delle due zone a noi note. Heywood non è altro che un’immensa zona industriale, situata tra Rancho Coronado e North Oak.

Questa è solo una porzione della mappa…

All’interno di questa zona è possibile trovare diversi stabilimenti o centri di ricerca appartenenti a diverse Corporazioni. Ovviamente all’interno di Heywood è possibile scovare anche edifici legati alla Corporazione che porta il nome di Arasaka.

Pacifica

Il prossimo nome che andremo a vedere è quello di Pacifica, un’altra zona presente in Night City. Pacifica è un sobborgo residenziale urbano, abitato da persone appartenenti ad un ceto sociale più elevato. Ovviamente il livello di sicurezza presente in questa zona residenziale è molto diverso da quello presente in altre zone del mondo di Cyberpunk 2077. In Pacifica la sicurezza fa capolino sotto la Militech, una forza armata privata.

La zona, situata nei pressi delle scogliere della Costa Pacifica, può essere divisa in quattro aree:

  • Coastview – Riservata ai VIP ed alle persone di alto rango.
  • Westwind – Abitata dagli impiegati della Militech.
  • Payland – Un famoso parco conosciuto principalmente per la Braindance.
  • Pacifica Arcology – Area autosufficiente usata principalmente come zona dormitorio.

Cavern

Infine troviamo Cavern, l’ultimo nome con un background a noi noto. Questo è con molta probabilità il livello più basso di Night City, ovvero la vecchia Night City. Ci riferiamo alla vecchia città collassata e poi assorbita dalle nuove aree costruite dalle macchine. Un luogo in cui gli abitanti della città solitamente si recano per acquistare chip e impianti illegali. Un luogo pregno di criminalità e disordine. Una parte di Night City lontana dagli occhi dei potenti e delle Corporazioni.

Quelle che avete appena letto non sono ovviamente informazioni ufficiali rilasciate dal team di sviluppo, nonostante questo, come avete potuto leggere le informazioni che è possibile estrarre da un semplice tour dello studio polacco sono molte.
In attesa di informazioni ufficiali in merito vi lasciamo il link a Google Maps, in modo che possiate avere un riscontro di quanto detto.

Tour studio CD Projekt Red.

 

Gabriele Viganò

Amante dei viaggi e della fotografia, è un appassionato di film, serie tv e videogiochi. Cresciuto a pane, Tekken e Star Wars, dopo il diploma Scientifico con sperimentazione Tecnologica ha deciso di buttarsi nel "meraviglioso" mondo di Internet. Dopo quasi tre anni di esperienza nel mondo delle utility ha deciso di creare qualcosa di proprio.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *