Star Wars: nuovi dettagli sul TPS di Respawn Entertainment

Dopo un lungo silenzio, grazie ad un annuncio di lavoro, arrivano finalmente nuovi dettagli sulla tanto attesa avventura in terza persona sviluppata da Respawn Entertainment, ambientata nell’universo di Star Wars. A scoprire questo annuncio di lavoro sono stati i ragazzi del canale Star Wars HQ.

Di seguito, troverete non solo alcuni passaggi e informazioni estrapolate dall’annuncio ma anche speculazione e deduzioni.

Respawn Entertainment punta sulla narrazione

La prima informazione che riportiamo è legata alla figura professionale che il team sta cercando, ovvero un esperto Game Writer che si occuperà principalmente di curare il lato narrativo-interattivo della storia. Si perché il TPS in sviluppo presso Respawn Entertainment sarà molto incentrato sulla narrazione.

We’re picturing an avid gamer, who is passionate storytelling with through interactive narratives

Questo è un estratto dell’offerta di lavoro, che testimonia la forte volontà del team nel creare un’esperienza prima di tutto single player.

Tornando seri, all’interno dell’annuncio si legge come il candidato dovrà interfacciarsi quotidianamente con lo story group, il narrative leader e altre figure chiave all’interno del team, al fine di rendere questa nuova esperienza in terza persona più coinvolgente che mai.

Scelte multiple e ripercussioni sulla trama

Uno dei principali compiti assegnati a questa nuova figura sarà scrivere guide legate ai personaggi, al mondo di gioco, e altri contenuti di supporto per la narrazione. In riferimento alla cura dei personaggi, all’interno dell’offerta è possibile trovare un passaggio in cui Respawn Entertainment specifica che il candidato, o la candidata, dovrà produrre dialoghi evocativi e concisi, in linguaggi multipli.

Cosa vuol dire? 

Con molta probabilità, tenendo in forte considerazione la volontà di introdurre una narrativa interattiva, il TPS di Respawn ci consentirà di vestire i panni di un eroe così come di un’eroina, di età differente (che il gioco abbia anche qualche elemento da GDR? Ndr.). Questo consentirebbe una maggiore immersione da parte di ogni videogiocatore.

Restando in tema narrazione, quasi sicuramente il gioco porrà il giocatore di fronte a scelte multiple, con probabili ripercussioni sulla trama e quindi sul finale. A sostegno di quanto detto, un altro dei punti chiave dell’offerta di lavoro, fa leva sulla volontà del candidato nel creare una narrativa fortemente interattiva, che consenta ai giocatori di sentire propria l’avventura.

Spazio alle domande

Ci domandiamo a questo punto se Respawn Entertainment abbia messo in cantiere diversi finali per il gioco, raggiungibili compiendo precise scelte nel corso dell’avventura, come lo schierarsi dalla parte dei Sith o dei Jedi, tanto per dirne una.

Voi invece cosa vi aspettate dal nuovo TPS di Respawn, e soprattutto come vorreste che fosse il gioco?

Fonte: Star Wars HQ

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.