Microsoft Studios: nuove esclusive xbox in lavorazione

Il mondo del gaming di Microsoft sta cambiando, le esclusive Xbox stanno aumentando, Phil Spencer ha dato un violento scossone al panorama videoludico. Gli equilibri stanno cambiando.

A partire dall’E3 2018, punto di svolta per Microsoft e Xbox, Phil Spencer ha dato il benvenuto a 7 nuovi studi di sviluppo, tutti al lavoro su titoli in uscita o in sviluppo. In questo approfondimento andremo a vedere quante esclusive Xbox sono attualmente in lavorazione presso i Microsoft Studios, e faremo il punto della situazione ipotizzandone la finestra di uscita e raccogliendo i rumors che circolano in rete.

Esclusive Xbox:  i nuovi studi

Partiamo dalle nuove software house acquisite. Playground Games, attualmente al lavoro sul supporto di Forza Horizon 4, ha già confermato di essere al lavoro su un altro titolo, RPG Open World che molti ritengono essere Fable 4. Se volete sapere cosa ne pensiamo in merito, pensiamo si tratti di una nuova IP. Tolto qualche rumor privo di fondamenta non vi sono indizi a conferma del fatto che il team stia lavorando ad un nuovo Fable.

Proseguendo con le nuove acquisizioni abbiamo Ninja Theory, che stando alle parole di Phil Spencer sarebbe pronta a presentare il suo nuovo gioco addirittura nel 2019. Nulla purtroppo si sa a riguardo, se non che sarà un gioco molto ambizioso.

Per quanto riguarda invece inXile, Compulsion Games e Undead Labs al momento non ci sono importanti informazioni da divulgare. Il primo studio sta portando avanti due progetti in parallelo, ovvero la remaster del primo Wasteland e Wasteland 3, i quali arriveranno entrambi su più piattaforme. Compulsion Games e Undead Labs hanno invece recentemente sfornato We Happy Few e State of Decay 2, quindi non ci aspettiamo che mostreranno qualcosa a breve. Con buona probabilità sono proprio nelle prime fasi dello sviluppo dei loro prossimi titoli.

Tra le ultime new entry abbiamo Obsidian, studio conosciuto ai più per aver lavorato su Fallout New Vegas e Star Wars the old Republic. Il team si vociferava fosse al lavoro su di un grande RPG open world fantascientifico non ancora annunciato, e negli ultimi giorni ne abbiamo avuto la conferma da Private Divison, divisione interna a Take Two per la pubblicazione di titolo AA. Dobbiamo quindi presumere che il prossimo titolo di Obsidian non sarà un’esclusiva Microsoft ma un multipiattaforma.

Ultimo ma non per questo meno importante abbiamo The Initiativel’unico studio nato internamente ai Microsoft Studios. Intorno a questo team si sta concentrando molta attenzione nelle ultime settimane,  a causa di importanti acquisizioni a livello di personale e budget stanziato da mamma Microsoft. Sembra infatti che il colosso di Redmond voglia farne una delle principali colonne portanti in grado non solo di sfornare nuove esclusive xbox di calibro ma vere e proprie killer app.

La “vecchia guardia”

Parlando di esclusive Microsoft, ad oggi note, abbiamo 343 Industries al lavoro sul nuovo Halo: Infinite, titolo che inverosimilmente uscirà prima del 2020. Mostrato all’E3 2018 con un filmato dimostrativo del nuovo engine proprietario, crediamo sia molto più probabile una sua comparsa all’E3 2019, con plausibile finestra di lancio fissata per il debutto della nuova generazione.

Riguardo i ragazzi di The Coalition e di Rod Fergusson c’è poco da dire. Lo studio è al lavoro su tre progetti: Gears of War 5, Gears Tactics e Gears Pop, tre titoli completamente diversi tra loro facenti parte dello stesso universo. L’unica uscita al momento nota è quella del quinto capitolo, prevista per il Natale del 2019.

Rare, al momento concentrata sul supporto di Sea of Thieves, sembra essere al lavoro su un gioco non ancora annunciato. Nulla si sa a riguardo se non che potrebbe essere in fase embrionale o nelle prime battute di sviluppo. A dare questa indiscrezione fu proprio il capo del team di sviluppo durante l’E3 2017, che all’epoca spiegò la suddivisione del team. L’Head of di Rare svelò che il team era in buona sostanza diviso in tre piccoli team dedicati al supporto del gioco, con un quarto team più grande concentrato su qualcosa di nuovo.

All’interno del parco software house di Microsoft Mojang invece deve essere considerato una cosa a sé. Dedicato unicamente a Minecraft, tanto da essere riportato direttamente come “Minecraft” all’interno della nuova presentazione degli study first party di Microsoft (vedi immagine di copertina), il team quasi sicuramente ad oggi non è al lavoro su un nuovo progetto.

Riemerso dall’oltretomba, Crackdown 3 uscirà finalmente nel 2019, nella prima metà dell’anno. Dallo sviluppo sostanzialmente travagliato, siamo felici che il titolo possa finalmente vedere la luce sull’Xbox Games Pass. Per chi non avesse mai sentito nulla riguardo le problematiche del titolo, lo sviluppo di Crackdown 3 è passato da Regent Games, software House che ha dato alla fine i natali alla serie, a Sumo Digital, una software house di dimensioni medie e dal portfolio di tutto rispetto per quanto riguarda titoli di medio calibro.

Ovviamente non ci siamo dimenticati di Turn 10 e della serie Forza Motorsport. Abbiamo preferito lasciarla per ultima semplicemente perché ad oggi lo studio non è ufficialmente al lavoro su nuovo capitolo di Forza Motorsport, bensì si sta dedicando anima e corpo al miglioramento e alla correzione del loro ultimo titolo.
Ciò non toglie però che parte del team possa essere al lavoro su un nuovo capitolo del franchise, che andrà poi ad accompagnare la pubblicazione della nuova console ammiraglia. Andando un attimo a scavare negli anni passati non ci ricordiamo una singola generazione che non sia partita insieme ad un titolo di Turn 10 nelle esclusive Xbox di lancio.

Progetti esterni

Dopo anni passati a mostrare magliette e creare aspettative nei fan, Phil Spencer si è finalmente deciso a dare il via al progetto legato a Battletoads. Annunciato all’E3 2018, il nuovo capitolo del titolo è in sviluppo presso lo studio Dlala Studios, appoggiatosi a Rare per lo sviluppo. L’uscita è ancora nebulosa ma siamo convinti, data la natura del titolo, che il gioco possa uscire entro la fine del 2019.

Parlando di nuove esclusive Xbox, annunciate e non, Microsoft ha di sicuro parecchia carne al fuoco ora che sette nuovi team sono entrati a far parte della famiglia Xbox. Per sapere però cosa bolle in pentola dovremo aspettare ancora un po’.

Fonte: Microsoft Studios.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.