Anthem: uno sguardo alla creazione del personaggio

L’uscita di Anthem si avvicina sempre più, il 22 febbraio e ormai vicino e sempre più sono le informazioni che emergono ed i tasselli che si aggiungono al puzzle. Oggi andiamo ad osservare la creazione del personaggio di Anthem.

Fino ad ora era lecito aspettarsi un’assenza dell’editor del personaggio, d’altronde nonostante questo sia in parte un gioco di ruolo il nostro personaggio finisce con il vestire sempre un’armatura che ne copre il volto, per non parlare delle sezioni all’interno di Fort Tarsis in prima persona. L’unico momento in cui non abbiamo indosso una Javelin la visuale cambia.

Creazione del personaggio

A cosa serve dunque direte voi. Stando a quanto dichiarato dal team di sviluppo ci saranno alcune sezioni, alcuni filmati duranti i quali sarà possibile vedere il nostro alter ego senza casco o con la visiera di quest’ultimo aperta. Ecco quindi che BioWare ha deciso di rendere Anthem ancora più personale aggiungendo l’editor del personaggio.

Come sempre la distinzione tra uomo e donna è presente. Di base Anthem metterà a disposizione dei giocatori ben 21 modelli per la donna e altrettanti per gli uomini. Diversi per colore della pelle, taglio di capelli e fisionomia del volto i personaggi che andremo a scegliere non potranno però essere modificati come normalmente succede con altri titoli BioWare, come Mass Effect o Dragon Age ad esempio. Questo perché il focus principale degli sviluppatori restano le Javelins, e in questo ci troviamo totalmente d’accordo con loro. D’altronde è inutile mettere in piedi un editor complesso che funzioni correttamente per vedere il volto del nostro personaggio una manciata di volte. Sicuramente la presenza di 21 modelli per sesso fa piacere, ma preferiamo di gran lunga modificare in profondità e con dovizia di particolari le nostre tute.

Come potete vedere dalle immagini qui sopra dopo le pesanti critiche mosse al team di sviluppo per la qualità dell’editor di Mass Effect Andromeda sono stati fatti passi avanti notevoli. Complice anche la limitata personalizzazione del nostro eroe la qualità è aumentata parecchio. A questo punto speriamo abbiano rivisto anche le animazioni facciali, non eccellenti in Andromeda.

Gabriele Viganò

Abbiamo fondato il Devils in tre, tre colleghi, amici, tre pazzi furiosi. Io sono il più giovane dei tre. That's it.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.