Esclusive Stadia: Google crea Stadia Games and Entertainment

L’annuncio di Stadia ha completamente stravolto l’attuale panorama videoludico e il suo futuro. Google si è lanciata di prepotenza in un mondo che fino all’altro ieri, si fa per dire, viveva come parte passiva. Oggi con Stadia però le cose sono cambiate, Google ha lanciato un servizio non solo all’apparenza solido ma dalle potenzialità enormi. A testimonianza dell’impegno del colosso in questo “nuovo mondo” durante la GDC 2019 è stata annunciata la creazione di Stadia Games and Entertainment, divisione interna alla grande G dedita unicamente allo sviluppo di giochi in esclusiva Stadia.

Stadia Games and Entertainment

Capitanata da Jade Raymond, ex Ubisoft e EA Motive,  la divisione che si occuperà di sviluppare le prime esclusive Stadia deve essere paragonata agli Xbox Game studios di Microsoft o al corrispettivo di Sony e non a una singola software house secondo noi. Troviamo abbastanza inverosimile che Google abbia creato una sola software house per supportare un intero servizio. Dato che il gigante stesso non ha fatto alcuna precisazione in merito, crediamo sia molto più plausibile il fatto che sotto il nome da loro annunciato via siano più team. Fatta questa piccola e doverosa precisazione, va detto che le informazioni in merito agli Stadia Games and Entertainment sono al momento pari a zero, durante l’evento di presentazione non è stato infatti detto e mostrato niente. Per saperne di più dovremo aspettare ancora un po’, presumibilmente questa estate.

Ciò nonostante l’intento di Google è chiaro: il colosso non è entrato in questo mondo per “giocare”, ha ben chiaro cosa serve ad un servizio per partire con il piede giusto e ingranare velocemente. A testimonianza di quanto detto, Phil Harrison subito dopo la GDC ha dichiarato che prima di unirsi alla compagnia ha voluto chiarire questo punto con i vertici. Avere dei giochi in esclusiva su Stadia non è solo un vezzo ma una necessità.

In attesa di scoprire qualcosa in più sugli Stadia Games and Entertainment vi consigliamo di approfondire il discorso circa le potenzialità del servizio e di scoprirne il funzionamento nei minimi dettagli leggendo il nostro approfondimento su Stadia.

Gabriele Viganò

Abbiamo fondato il Devils in tre, tre colleghi, amici, tre pazzi furiosi. Io sono il più giovane dei tre. That's it.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.