Halo Infinite: 343 Industries mostra lo Slipspace Engine

Mostrato in apertura della conferenza Xbox all’E3 2018, Halo Infinite quest’anno ha avuto il compito di chiudere il media briefing. Mosso dal nuovo Slipspace Engine, il sesto capitolo della fortunata serie Microsoft ha dato un assaggio di quello che sarà la next-gen Xbox, anche se non ha convinto proprio tutti. Vi spieghiamo subito il perché.

Il trailer parte riportando la dicitura “Game Engine Footage“. Non si tratta dunque di un filmato in computer grafica ma ciò non significa che corrisponda al livello qualitativo di Halo Infinite. Non è assolutamente nostra intenzione mettere in dubbio le qualità della serie ma per poter capire di che pasta è fatta Project Scarlett dovremo aspettare un trailer “in-game”.

Fatta questa doverosa premessa il trailer si svolge interamente all’interno di un Pelican dell’UNSC. Dopo il finale di Halo 5 Master Chief è rimasto da solo, abbandonato da Cortana, la sua intelligenza artificiale. Qui lo troviamo alla deriva nello spazio, inconsapevoli di come possa essere finito in questa situazione. Recuperato da un superstite dell’equipaggio del Pelican, il supersoldato si risveglia dopo un sonno indotto che lo ha portato alla deriva nello spazio. Ci troviamo di fronte ad uno degli anelli, distrutto, consapevoli che dietro tutto questo caos c’è l’intelligenza artificiale di Chief. Il trailer si chiude con quella che sembra essere la nuova IA di Master Chief, quella che noi crediamo essere la Bibliotecaria.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.